Implantologia dentale

Per implantologia si intende il ramo dell’odontoiatria che si occupa specificamente della sostituzione dei denti naturali mancanti mediante impianti dentali.

La perdita dei denti può essere determinata da diversi fattori: carie, malattie paradontali avanzate, traumi o malattie sistemiche, come ad esempio il diabete.

Una dentatura incompleta diventa causa di diverse tipologie di problematiche, e influisce negativamente sul sorriso, sulla capacità di parola e di pronuncia, e persino sulla digestione.

Una disciplina recente

Nonostante i grandi sviluppi tecnologici, l’ implantologia è una specializzazione abbastanza recente.

Le soluzioni generalmente adottate per risolvere il problema della caduta dei denti erano le protesi dentali, meglio conosciute come ponti o dentiere; soluzioni efficaci ma problematiche e fastidiose nel lungo periodo.

Il successo dell’ implantologia è possibile grazie al processo biologico di osteointegrazione che produce un legame stabile e duraturo con il titanio dell’impianto che sarà così saldamente aderente, andando a sostituire la radice naturale del dente del paziente.

Cosa si intende quindi per impianto dentale?

L’impianto dentale è una radice artificiale in titanio con delle caratteristiche biomeccanicamente pensate per adattarsi alle strutture ossee. La radice viene ancorata all’osso e funziona come supporto a singoli denti, a gruppi di denti o a una protesi completa. Sulla radice artificiale in titanio, viene poi montata la protesi dentale.

Il titanio usato per la radice è un materiale biocompatibile, e per questo il “rigetto” degli impianti è un evenienza molto rara e dipendente esclusivamente da fattori esterni come errori in fase chirurgica (surriscaldamento dell’osso, contaminazione con la saliva della superficie implantare) o errori in fase di post-operazione (se ad esempio il paziente ha fumato, se si è mangiato sopra l’impianto inducendo dei micromovimenti, etc).

Le ricadute positive dell’ implantologia sulla vita del paziente

  • Migliora la qualità della vita
  • Dona un aspetto naturale e una funzione ottimale: si potrà sorridere, mangiare e parlare con tranquillità
  • Permette la preservazione dei denti adiacenti (non è necessario limare denti sani)
  • Sostiene e preserva i tessuti circostanti (osso e gengiva)
  • Fornisce un supporto solido e sicuro alla struttura proteica

La possibilità di re-impiantare parti di dentatura permette al paziente di recuperare pienamente le principali funzioni svolte dalla bocca: quella estetica (sorriso), quella fonetica (dizione e pronuncia), e quella masticatoria (la prima digestione avviene in bocca!).

Le precauzioni

L’ implantologia è una scienza medica delicata, e come tale necessita di essere praticata da dei professionisti esperti. Prima di procedere con l’installazione della radice di titanio, e per evitare eventuali complicazioni, assicuratevi quindi che vengano fatte scrupolosamente valutazioni quali:

  • Stato di salute generale del paziente
  • Stato dell’osso mandibolare e dell’attitudine a ricevere l’impianto
  • Scelta della misura dell’impianto
  • Radiografia panoramica delle arcate dentali

Nei prossimi articoli vi parleremo delle varie tecniche di implantologia e delle specializzazioni che è bene conoscere se si va a sottoporsi ad un intervento di questo tipo.

Vorreste richiedere una visita per valutare la vostra situazione? Contattateci, siamo a vostra disposizione!

Tags are not defined for this post

0 comments

No comments. Leave first!

Leave a reply